Golden Goose Glitter

Il terapeuta non cura nessuno, ma assicura il miglior trattamento possibile, facendo attenzione a non danneggiare e attendendo che la natura faccia il suo corso di guarigione. Non è questione di fingere umiltà, ma il fatto è che noi li trattiamo, ma è Dio che li cura. Quindi, nella pratica, “curare il paziente” significa “preparare il paziente perché la cura avvenga oggi”..

Poi, dopo parecchia televisione e gli esordi a teatro, viene scelto da James Ivory per la pellicola drammatica omosessuale Maurice (1987) con Helena Bonham Carter, riscuotendo un discreto successo, tanto è vero che Ivory lo riconfermerà anche nel cast di Quel che resta del giorno (1993).Ingresso ad Hollywood e il successo di Quattro matrimoni e un funeraleL’horror inglese La tana del serpente bianco (1989) di Ken Russell, trasposizione di un racconto di Bram Stoker, assieme ad altre pellicole, lo porterà poi a essere scelto da Roman Polanski per Luna di fiele (1992), scandalosa pellicola con Peter Coyote e Kristin Scott Thomas che gli aprirà le porte di Hollywood, spalancate poi dalla commedia romantica Quattro matrimoni e un funerale (1994) di Mike Newell di cui è protagonista nelle vesti di un giovane inglese della middle class che fra i quattro matrimoni e un funerale si innamora, si scontra e si rincontra con una donna che sarà il più grande amore della sua vita. Conquistato il BAFTA e il Golden Globe come miglior attore, si ritroverà diretto da Newell nella pellicola Un’avventura terribilmente complicata (1995).Commedia romantica e vita privata turbolentaHollywood però, non sembra sfruttare per il meglio questo giovane attore inglese e gli offre sempre il solito cliché del bel ragazzo nella commedia sentimentale brillante (Nine Months Imprevisti d’amore, 1995, di Chris Columbus).Invidiato da tutti gli uomini della terra per essere il fidanzato dell’attrice e modella Liz Hurley, riesce comunque a creare un pandemonio quando, il 27 giugno 1995, la polizia lo arresta per averlo trovato in compagnia della prostituta di colore Divine Brown. Stranamente, invece di vedere la sua carriera colare a picco (così come accadde per Eddie Muprhy pescato in compagnia di un transessuale), osserva la sua popolarità aumentare a livello esponenziale, soprattutto dopo il perdono della fidanzata Liz che trascinerà la loro relazione per un altro paio d’anni e poi lo lascerà definitivamente (anche perché i due sono anche soci finanziari della casa di produzione Simian Films) che produce pellicole come: Ragione e sentimento (1996) di Ang Lee, il pessimo thriller Extreme Measures (1996) di Michael Apted e Mickey Occhi Blu (1999).Spicca il volo con Notting hill e Il Diario di Bridget JonesWoody Allen lo sceglie per Criminali da strapazzo (1999) come contraltare di Tracey Ullman, ma è con la commedia Notting Hill (2000) di Roger Mitchell che Hugh Grant afferma una volta per tutte le sue qualità di attore, affiancando Julia Roberts in una delle pellicole più romantiche e smielate della storia del cinema del Duemila! Può un libraio innamorarsi di un’attrice hollywoodiana? Secondo questa storia sì! Meritatissima la nomination ai Golden Globe come miglior attore in una commedia, che sarà la sua carta vincente per entrare nel cast della trasposizione cinematografica del best seller Il diario di Bridget Jones (2001) con Renée Zellweger e del suo seguito Che pasticcio, Bridget Jones! (2004).Il bel ruolo in About a boy e le commedie recentiRiconfermata la candidatura ai Golden Globe per l’ottima prova ne About a boy Un ragazzo (2002), entra anche nel cast di American Dreamz, dello stesso regista, Paul Weitz.Altri ruoli romantici sono quelli che deve affrontare in Love Actually L’amore davvero (2003) di Richard Curtis (nella parte di un improbabile primo ministro inglese innamorato della propria governante) e Two Weeks Notice Due settimane per innamorarsi (2003) di Marc Lawrence, con Sandra Bullock.