Yoox Golden Goose Uomo

Dice che gli attori sono tutti bugiardi, che mentire in fondo è il loro mestiere, che fan finta di odiarsi e di amarsi sulla scena, allo stesso modo in cui ci convincono di essere scienziati o astronauti o o casalinghe o marziani e che tanta bravura nella finzione gli viene dall’essere tutti un po’ matti, un po’ fragili, anime perse che cercano nei personaggi scritti da altri quello che non riescono ad essere davvero. E però, io a questa cosa non ci ho mai creduto fino in fondo. Perché poi, quel bacio davanti alla troupe sarà anche scandito da un ciak ma poi qualcosa resta, un disagio, un’antipatia a volte l’amore.

Il testo è molto strigato che poco ci dice della storia tranne che il mendicante si è portato via la figlia del contadino la quale si è messa anche lei a mendicare. Secondo l tipico della ballata narrativa i vari protagonisti dialogano tra loro incuranti dei salti temporali! Così nella prima strofa il mendicante chiede ad una fanciulla se sarebbe disposta ad amare un mendicante, e nella seconda strofa è il padre a lamentarsi per la figlia scappata con un mendicante, mentre nella terza strofa è la figlia come in un flashback a supplicare il mendicante affinchè la porti via con lui. Sempre seguendo un cinematografico nell strofa vediamo la ragazza mentre da lontano si avvicina alla fattoria portandosi appresso i figli nati nel frattempo (e del mendicante non si hanno più notizie!).

Ha in braccio il Bambino ed è scortata da Giuseppe. Alla vista delle bestie feroci ha paura, ma Gesù la rassicura: Mamma, non temere. Non vengono per farti del male, ma per dare il loro ossequio a me e a te . Times, Sunday Times (2017)Was it a bat handle that slipped? Times, Sunday Times (2011)The sunken door handles are needlessly fiddly too. Times, Sunday Times (2016)Then he peered at the name on the handle. Times, Sunday Times (2010)The person who handled the call thought it was a prank and did not pursue it.

L di proporre una versione unplugged della band regina, per giunta nella sua incarnazione più movimentata e spigolosa, non mi aveva esattamente elettrizzato negli episodi di tale fatta sui suoi ultimi lavori in solitaria, forse perché non stravedo per la compagnia di giro da cui si fa affiancare negli ultimi tempi (non mi piace ad esempio Samara Lubelski come non mi piacciono i Charalambides e l free folk esercitata sul Nostro già da un po Un disco insomma senza infamia e senza lode questo suo esordio eponimo, indeciso tra intarsi acustici fiacchi, rumorismo senza slanci e ipotesi giovanilistiche assolutamente fuori luogo. Veramente troppo poco considerando che è del caschetto d della più importante squadriglia rock alternativa che stiamo parlando. Il batterista Steve Shelley ha continuato a operare con più profitto restando abbastanza nell producendo band di nicchia, facendo casino pro tempore nei Disappears (assieme ai quali ha realizzato prima di chiamarsi fuoriun album quantomeno interessante , Language del 2012) e regalando ospitate tra gli altri a M.